Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Come è noto ai più da circa due anni mi trovo a lavorare in Cardiologia e U.T.I.C. del P.O. di Taormina intraprendendo fin da subito battaglie volte al miglioramento delle condizioni di vita dei colleghi, facendo in modo che la Cardiologia di Taormina si dotasse di lavapadelle (strano ma vero ne era sfornita) strumento volto a prevenire le infezioni e lettera dopo lettera Nursind è riuscita a fare avere ben 2 lavapadelle, devo dire anche con una certa sensibilità della direzione di Presidio. Questi strumenti così utili si sono guastati da circa 8 mesi e la sensibilità di tutti è venuta meno.

Nursind lettera dopo lettera è riuscita a fare fare relativa delibera al provveditorato di reinstallazione di tale strumento.

Ho mandato in qualità di r.s.u. aziendale decine di lettere di segnalazione per mancanza di presidi a tutti gli organi aziendali coinvolgendo financhè il rischio clinico, la direzione Generale, la direzione di presidio, il capo del personale ma nulla ad oggi sembra cambiare, ho fatto segnalazioni per avere un locale dignitoso per gli infermieri che stavano in un ripostiglio privo financhè di un lavandino dove lavarsi le mani è sono riuscito. Rivendico la necessità di una rimodulazione della pianta organica perchè il personale in atto presente risulta completo anzi in esubero visto che siamo equiparati in toto (cardiologia, U.T.I.C,emodinamica,elettrofisiologia ,ambulatorio). Continuerò a lottare affinchè si lavori sempre meglio garandendo tranquillità e serenità a quanti ogni giorno devono affrontare i rischi di una sanità sempre più legalizzata e sempre meno vicina ai bisogni di chi soffre.

Pippo Calà

   
ADSL, Linea Base inclusa e Chiamate senza limiti
© Nursind Messina