Barone Romeo di Patti

Già da aprile c.a. ( PR-24/21 del 14/04/2021) si denunciava una carenza importante di personale infermieristico presso l’U.T.I.N. di Patti.
Scrive il Nursind “Orbene, da quella nota ad oggi nulla è cambiato, anzi la problematica tende ad acuirsi con l’avvicinarsi delle ferie estive e la conseguente programmazione delle stesse; le previsioni non sono incoraggianti e non permetterebbero il mantenimento in servizio del giusto numero di operatori per posto letto compromettendo – di conseguenza – i LEA, in un reparto dove sono presenti pazienti molto delicati e fragili.
Non è da meno anche l’accentuarsi dello stress lavoro-correlato degli operatori che sono costretti a fare doppi turni e a saltare riposi aumentando il rischio clinico.
Per tanto, confidando nel VS buon senso, chiediamo di incrementare in tempi ragionevoli il personale carente al fine di dare ristoro al personale e migliorare l’assistenza dei piccoli pazienti.