Dopo l’incomprensibile dietro front in contrattazione, con l’uscita dal tavolo del Direttore Generale, si andava dritti in tribunale per comportamento antisindacale e … il Dirigente sindacale Pippo Calà, ieri incontra il C.S. che, ci spiega le motivazioni dell’uscita dal tavolo e cosa più importante, ha chiarito che è intenzione dell’amministrazione dare seguito alla PEO 2020 e a seguire quella del 2021.

Contrariamente da quello che si era inteso durante la concertazione il Nursind informa che il C.S. Bernardo Alagna intende far pagare il passaggio economico orizzontale (PEO) per tutto il personale del comparto per l’anno 2020 e che la procedura amministrativa inizierà dopo l’estate.

Il Dirigente Pippo Calà aggiunge “il bando sarà pubblicato entro il mese di ottobre. Noi abbiamo sempre creduto nel valore delle relazioni e questa notizia ci fa ben sperare per il futuro anche sul fronte dei buoni pasto. È intenzione di questa amministrazione, sono le parole del Commissario Straordinario, appena nominato erogare i buoni pasto elettronici agli aventi diritto.” Continua Calà affermando che ora “bisogna passare ai fatti perché’ di parole ne abbiamo sentite tante e il personale è stanco e demotivato.”

In attesa della formalizzazione di quanto affermato dal Commissario, che avverrà presto, esprimiamo come segreteria il nostro apprezzamento e vigileremo affinché si concretizzi quando affermato.

Ricordiamo quindi il pagamento del premio covid entro la mensilità di agosto la produttività entro settembre e il bando fascia entro ottobre c.a.